Facebook e Google sostengono i diritti dei propri dipendenti GLBT

//Facebook e Google sostengono i diritti dei propri dipendenti GLBT

Che ci fa Marck Zuckerberg alla parata Lgbt di San Francisco? Un video lo ritrae, maglietta viola con stampato il logo del social network più famoso del mondo, mentre balla e canta insieme ai suoi dipendenti. Zuckerberg non si tira indietro neanche di fronte al più classico dei trenini.

Nessun retroscena o possibile gossip, la presenza del creatore del social network più famoso del mondo era annunciata. Ha voluto mostrare vicinanza alle battaglie del suo “contingente” Facebook, composto da 700 impiegati – per chiedere pari diritti per il movimento Lgbt (gay, lesbiche, bisessuali e transgender).

Un contingente si diceva, sempre più numeroso: due anni fa gli impiegati di Facebook erano stati infatti solo 70, si erano presentati con una jeep e uno stereo malridotto; alla parata di ieri, invece, a bordo del carro c’era persino l’amministratore delegato.

Un’adesione massiccia, come quella di google, presente con 1.400 Lavoratori (+40% rispetto alla scorso anno): un modo per dimostrare che le aziende hi-tech sostengono il movimento e le sue rivendicazioni.

qui l’articolo

2019-01-14T23:05:39+00:002 July 2013|News|

Membership of Parks means capitalizing on talent. it means promoting a sustainable business model and joining an innovative project that encompasses the most important italian companies.

56 Companies

1 Business forum

1 Benchmark

Networking

Training

Organization consulting